Avvio esercizio irriguo dei terreni pedecollinari tra Palidoro e S.Severa – IV Lotto II Stralcio 2° Substralcio (D.M. n. 8180 del 01/08/2003 e successivi- D.M. n. 7098 del 16/04/2013) – Settori 26 E 27  –  

IN QUESTI GIORNI ABBIAMO PROVVEDUTO AD INOLTRARE AI SIGG. CONSORZIATI LA SEGUENTE NOTA

 

 

Lo scrivente Consorzio comunica con la presente l'avvio dell'esercizio irriguo relativo ai Settori 26 e 27, facenti parte dell'opera denominata in oggetto - approvata con D.M. 8180 del 01/08/2003 e successivi - ed il conseguente ampliamento del medesimo comprensorio.

Dai dati in nostro possesso risulta che la S.V. è proprietaria di un appezzamento di terreno che ricade nell'indicato comprensorio irriguo.

Pertanto, come previsto dal Regolamento Irriguo consortile, il terreno di Sua proprietà sarà iscritto nel catasto irriguo e soggetto al pagamento di:

Il Regolamento Irriguo Consortile è disponibile sul sito istituzionale dello scrivente Ente all'indirizzo www.cbtar.it

Al fine di disciplinare la posizione dei singoli intestatari, la S.V. dovrà fare richiesta di derivazione di acqua presentando al Consorzio il modello allegato debitamente compilato unitamente all'atto di proprietà per il terreno di cui si richiede la derivazione di acqua e copia di un documento di riconoscimento valido, nonché la partita IVA, il codice fiscale e l'indirizzo e-mail Pec o semplice.

La medesima richiesta potrà essere eseguita anche da affittuario del suddetto terreno. In tal caso si dovrà allegare alla domanda il contratto di affitto in cui dovrà essere chiarito se il contributo fisso a ettaro sarà a carico dell'affittuario, altrimenti lo stesso sarà imputato al proprietario del terreno.

La suddetta documentazione potrà essere trasmessa allo scrivente Ente seguendo una delle seguenti modalità:

Gli stessi Uffici sono a disposizione degli utenti nei seguenti giorni:

Rimane inteso che la S.V. edotta delle norme del Regolamento Irriguo con la trasmissione della citata documentazione altresì  dichiara, di accettare incondizionatamente l'erogazione dell'acqua con le modalità previste nel vigente regolamento.

Diversamente, qualora non venisse trasmessa la citata documentazione, il Consorzio d'Ufficio provvederà, ai sensi dell'art.5 del Regolamento Irriguo, all'iscrizione dei nuovi terreni beneficiati in base ai documenti del catasto irriguo consorziale.

Per la compilazione e consegna dei modelli allegati, gli interessati potranno rivolgersi anche all'organizzazione agricola di eventuale appartenenza.

Confidando nella massima collaborazione, certi che comprenderete l'importanza di tale attività nonché lo spirito della presente comunicazione si resta a disposizione per ogni ulteriore informazione.

 

I NOSTRI UFFICI SONO A DISPOSIZIONE PER OGNI ULTERIORE INFORMAZIONE